martedì 8 novembre 2011

EZ Workshop - Cappelli a iosa!

Mancano meno di 2 settimane al nostro appuntamento con "Peggy and Bette"!
Oggi è arrivato il filato Plötu  da Kristina a Il Cesto della Lana in 4 bellissimi colori: Spruce Green Heather, un verde abete melangiato con riflessi ramate; Jasper Red Heather (Sumac sul sito Schoolhouse Press), un rosso cranberry melangiato; Dark Amber Heather, un arancio bruciato melangiato; e Ash Heather, un grigio chiaro melangiato.

Vista la perfetta giornata autunnale, ho preso filato, libro, cappelli campioni e macchina fotografica e sono andata a prendere in prestito il giardino di una mia carissima amica come set fotografica!

Ecco i risultati:
Il Panache Brimmed Hat.

Fino alla pubblicazione di Knit One Knit All, il modello per questo cappello era inedito, ma Elizabeth Zimmermann ce l'ha fatto vedere nelle lezioni che sono andate in onda sui canali di PBS negli USA negli anni '80.
Dice: "Here's a ridiculous hat. Look! But worn with panache if that's the right word by some very self-confident young woman, it would be a gorgeous thing. It can be worn that way, she could turn up front and back, you can do anything with it". (Ecco un cappello ridicolo. Guarda! Ma portato con brio da una giovane donna, sicura di sé, diventerebbe una cosa stupenda. Può essere portato così, si potrebbe piegarlo davanti e dietro, si può fare quello che vuoi con questo cappello.)




Il Red Highland Horizontal Brimmed Hat



Di questo cappello Elizabeth scrive nei suoi appunti: "Red Highland which was a dud until Meg [her daughter] put it on."
(Il Red Highland, che non valeva nulla fino a quando Meg (sua figlia) lo ha indossato."

















Grazie a Serenella per il Giardino!

2 commenti:

knitting bear ha detto...

Le parole di EZ sui cappelli mi fanno pensare al mio rapporto così difficile con loro, ci vuole un po' di sicurezza di sé per mettersi un cappello particolare, ma spesso ne vale la pena. Il primo è spettacolare!

maria chiara ha detto...

ora capisco perchè molti dico che leggere un libri di ez è qualcosa di diverso dal leggere un normale libro di maglia...che modo accattivante di scrivere che ha!
PS: il primo cappello mi piace un sacco!
mchiara