mercoledì 23 febbraio 2011

Spinning Workshops - Workshop sulla Filatura

As many of you already know, I have been organizing a series of spinning workshops in Lucca and in Milan this Spring.
In fact, let me take this chance to remind everyone of the dates and prices!
  
Date
Durata
Costo
LUCCA
Preparazione della   fibra
Sabato, 9 aprile
mattina
3 ore
€50
Filatura con il fuso
Sabato, 9 aprile
pomeriggio
3 ore
€50
Corso base
Filatura con Filatoio
Domenica, 10 aprile
5 ore
€80
MILANO
Preparazione della   fibra
Sabato 16 aprile
5 ore
€80 + €25 supplemento affitto locale
Filatura con il fuso
Domenica 17 aprile
5 ore
€80 + €25 supplemento affitto locale
Corso base
Filatura con Filatoio
Lunedì 18 aprile
5 ore
€80 + €25 supplemento affitto locale

Well! Today I have exciting news! We will be using raw fleeces from Abruzzo! Specifically from Roberta Castiglione's "Lana d'Abruzzo" project!

When Deborah Gray and I started out on this adventure into spinning, we really hadn't though about getting Italian fleeces. Deborah was going to order the fleeces from the Shetland Islands, fleeces she is familiar with, fleeces she knows. But then we started worrying about getting the raw fleeces to Italy by mail. Would we have problems with customs? And so we started thinking about getting Italian fleeces - it didn't seem like such a difficult task...... boy! were we wrong! Even though I had read on several forums that they burned fleeces after shearing in Italy because no one seemed to want them because the textile industry has practically disappeared from places in Italy where it once flourishes, I could not locate one fleece! I contacted several organic farms. Yes, they had fleeces but no, they did not sell them. I guess in one of my internet searches I came upon Roberta's blog and we started a correspondence! We felt an immediate camaraderie! And then of course, my origins are in the mountains of Abruzzo in a little town named Bomba, which made everything much more "personal".

Last week Roberta wrote to say that she would be going to personally choose our fleece and yesterday the photographs arrived! She will be going back to choose another for us - we need one for each workshop. So I am happy to day that we will be using "lana d'Abruzzo" in our workshops!

The other great news is that all of the workshops in Lucca are full! We are starting a waiting list in case there are cancellations.

But I really don't think that is a possibility! All of the participants are excited about seeing, touching and spinning locks of sheep's wool into yarn!!

Come molti di voi già sanno, sto organizzando una serie di workshop sulla filatura a Lucca e a Milan da tenere in primavera.
In fatti, colgo l'occasione per ricordarvi delle date e prezzi dei workshop (vedere tabella riportato sopra)!
Oggi ho delle notizie entusiasmanti! Avremmo dei velli crudi dall'Abruzzo! Specificamente dal progetto "Lana d'Abruzzo" di Roberta Castiglione!

Quando Deborah Gray ed io abbiamo iniziato insieme quest'avventura, non avevamo prestato molta attenzione alla possibilità di procurarci dei velli crudi italiani. Deborah ha detto che avrebbe ordinato dei velli dalle isole Shetland perché conosceva bene quella lana. Ma poi abbiamo cominciato a preoccuparci dei problemi di trasporto, di dogana, etc. e ci siamo dette "perché non usare velli italiani?". Sembrava un compito facile trovare dei velli italiani.... e invece no! Anche se avevo sentito che addirittura bruciavano i velli dopo la tosatura perché nessuno li voleva più! Ormai l'industria tessile che una volta era florida in Italia, non esiste praticamente più. Ma non potevo trovare nemmeno un vello! Ho contattato due o tre fattorie biologiche. Si, avevano velli ma no, non li vendeva! Poi in una delle mie tante ricerche in internet, ho trovato il blog di Roberta e abbiamo iniziato una corrispondenza. C'era una complicità immediata tra di noi! E poi, il fatto che le mie origini sono Abruzzese - i miei nonni materni venivano da Bomba un paesino nelle montagne Abruzzese, ha fatto il tutto molto più personale!
La settmana scorsa Roberta ha scritto che sarebbe andata a scegliere personalmente il nostro vello. Poi, ieri le fotogafie sono arrivate! Tornerà in montagna fra non molto per sceglierne un altro .. abbiamo bisogno di due, uno per i workshop di Lucca e uno per quelli di Milano.
E quindi sono felicissima di poter dire che utilizzeremo la "lana d'Abruzzo" nei nostri workshop!

Le altre buone notizie sono che i workshop di Lucca sono completi! Ci sara una lista d'attesa, nel caso che qualcuno dovesse cancellare. Ma non vedo questo come una possibilità! Tutti gli iscritti non vedono l'ora di vedere, toccare e filare il fiocco della pecora per farlo diventare filato!




4 commenti:

knitting bear ha detto...

Bellissima idea, questa di utilizzare la lana abruzzese, sono ancora più contenta di partecipare!

AbcHobby.it ha detto...

Wow Donna, fantastica notizia!!
Roberta è una persona straordinaria e sapere che useremo un vello dell'abruzzo mi riempie di gioia!!! evviva, non vedo l'ora di iniziare ^_^

Silvia ha detto...

Che bella idea filare lana italiana, e pensare che mio nonno ha un gregge, ma la lana in Italia, davvero non la vuole più nessuno.A presto.Silvia

Sabrina ha detto...

io vorrei info sul corso di milano, sia quello del sabato che quello della domenica vorrei sapere quale è più utile le differenze .... sono troppo ignorante in materia ma anche molto curiosa vi lascio la mail
taby7404@libero.it